venerdì 17 aprile 2009

Italy

Evviva il made in Italy! Apprezzato in tutto il mondo per il suo stile inconfondibile. Come nel settore delle armi, che rappresenta "un patrimonio tecnologico e produttivo non trascurabile per l'economia del paese". E che sfida la crisi segnando un incredibile +222 per cento nell'ultimo anno. Sono dati del rapporto della presidenza del consiglio. Tra i nostri clienti ci sono un po' tutti. In cima alla lista la Turchia. Ma anche l'India e il Pakistan, l'Algeria e la Libia, la Nigeria e Israele. Al Kosovo le aziende italiane forniscono "agenti tossici, chimici o biologici, gas lacrimogeni e materiali radioattivi". Al Messico, insanguinato dalla guerra tra narcos e governo, abbiamo venduto armi leggere e pesanti per 10 milioni di euro. Siamo all'ottavo posto tra i paesi esportatori di armi, ma per l'Archivio disarmo potremmo arrivare al sesto. Finmeccanica è l'azienda leader: quinta nel mondo per profitti legati al settore militare, prima in Europa. E chi è il principale azionista di Finmeccanica? Lo stato italiano.

(Giovanni De Mauro - Internazionale - 17-23 aprile 2009)

giovedì 16 aprile 2009

Senso

"Fortino direi… Io a Lanciano l'ho sentito fortissimo… Danni a Roma?… A San Salvo bello forte… Roma, 6 piano, piuttosto forte… Anche a Silvi si è sentito bello forte… A Napoli la gente è per strada, lunghissima e ondulatoria… In provincia di Foggia si è sentito forte, il lampadario ha ballato fino a qualche minuto fa…". Poco dopo le tre e trentadue della notte del 6 aprile, i siti di social networking come Twitter, FriendFeed e Facebook hanno battuto i grandi quotidiani, le agenzie di stampa, le principali reti televisive. Che si tratti delle prime testimonianze di un violento terremoto o della cronaca da un'isola caraibica, i mezzi di informazione tradizionali non sono più il primo posto dove istintivamente andiamo a cercare le notizie. Certo, molte aree del pianeta sono ancora al buio, ma è solo questione di tempo e in rete arriveranno anche un blogger nordcoreano o uno ruandese.
Ai giornali e ai giornalisti resta il compito di approfondire e soprattutto dare un SENSO. Non è poco.

(Giovanni De Mauro - Internazionale - 10-16 aprile 2009)

martedì 14 aprile 2009

martedì 7 aprile 2009

Macerie (2)


















L'Aquila, città fantasma

Macerie


















6 aprile 2009 - la terra trema in Abruzzo

Andarsene così

video

Sarebbe splendido
Amare veramente
Riuscire a farcela
E non pentirsi mai
Non è impossibile pensare un altro mondo
Durante notti di paura e di dolore
Assomigliare a lucertole nel sole
Amare come Dio
Usarne le parole
Sarebbe comodo
Andarsene per sempre
Andarsene da qui
Andarsene così

(Baustelle)